nata per vincere

Alpine A 442 B

Alpine_A442
1978
scroll

LE

MANS

1978

Discendente delle Alpine A440 e A441, la Alpine A442 è impegnata nel Campionato del Mondo Prototipi nel 1975, ottenendovi numerose pole position. Diventerà famosa soprattutto per avere ottenuto la vittoria alla 24 Ore di Le Mans il 10 e l’11 giugno 1978 nella versione A442 B.

1978
alpinea442b_01
alpinea442b_02
alpinea442b_03

spirito

EVOLUZIONE

PER LA VITTORIA

Nel 1973, Alpine decide di tornare alle gare su circuito ad alto livello. Il brand lancia la A440, un bolide blu che consumava le piste nel 1973. L’anno seguente, il modello si evolve nella A441, dotata di motore turbo e di livrea gialla e nera (i colori di Renault). Alpine corse per due anni consecutivi alla 24 Ore di Le Mans con la Renault Alpine A442, per sviluppare poi la Renault Alpine A442 B, progettata appositamente per la gara regina del campionato del mondo di durata. Una bandiera a scacchi, una vittoria storica.

alpinea442b_04

interni

MOTORE,

AZIONE!

La Renault Alpine A442 B era dotata di un motore turbocompresso a 6 cilindri a V di 90° di 1.996 cm3 erogante 500 hp. Grazie a questo motore, poteva sfiorare i 360 km/h. E nonostante i quasi 200 cm3 in meno rispetto alla Alpine A443, la più aerodinamica versione A442 B ottenne la vittoria nel 1978.

alpinea442b_05
Toccare la vettura per iniziare a esplorarla
360°

striscia originale

ASCOLTA

QUESTO FLOW

I suoni della Renault Alpine A442 B evocano la pista, Le Mans e la gara.

caratteristiche tecniche

MOTORE

DA 500 HP

  • produzione

    modello unico

  • performance e motorizzazione

    6 cilindri a V di 90°, turbocompresso

    1 996 cm3, 500 hp

    circa 360 km/h

  • dimensioni
    lunghezza 4,80 m
    larghezza 1,84 m
    altezza 2 ,35 m
  • architettura

    barchetta biposto gruppo 6

    trasmissione alle ruote posteriori

    telaio tubolare

The Originals Store

ANIMA DA

COMPETIZIONE

Per far rivivere il tuo spirito competitivo, vieni a scoprire i prodotti Renault Alpine A442 B.

eredità

FINIRE IN

BELLEZZA

La sera stessa della corsa di Le Mans del 1978 e della superba vittoria di Pironi e Jassaud, Bernard Hanon, il patron di Renault, annuncia la fine del programma endurance, a vantaggio della Formula 1. Si volta pagina, ma che pagina!

alpinea442b_14
esplora
The Originals