dipende tutto dal nome

Monasix (RY)

monasix
1928
scroll

A.O.C.

by

RENAULT

Piccola rivoluzione Renault: nel 1927 cambia il sistema di denominazione dei modelli, passando dalla lettera (Tipo A, Tipo K, Tipo NN ecc.) o dalla potenza (6 CV, 10 CV o ancora 40 CV) a “veri” nomi di modelli. La prima auto a inaugurare questa nuova designazione è la Renault Monasix, lanciata nel 1927.

1928
monasix_01
monasix_02
monasix_03

spirito

CILINDRI

DICHIARATI

La nuova designazione di Renault, inaugurata dalla Renault Monasix, permette di conoscere il posizionamento del modello nella gamma (prima un prefisso: in questo caso Mona-), ma anche il numero di cilindri del motore, indicato dal suffisso (quindi sei cilindri per la Renault Monasix).

monasix 4

interni

BATTERIA

SOLISTA

La Renault Monasix è dotata di un motore a 6 cilindri (come indica il nome). Nel 1928, la maggioranza dei modelli Renault erano dotati di questo tipo di motore (compresi i modelli di gamma medio/bassa). Si trattava di un motore di 1,5 l (1.476 cm3 per la precisione), ossia del più piccolo motore di questo tipo all’epoca. La Renault Monasix disponeva anche di una batteria, anche se l’accensione a batteria non era certo la norma negli anni ‘20.

monasix_05
Toccare la vettura per iniziare a esplorarla
360°

striscia originale

ASCOLTA

QUESTO FLOW

Ritorno agli anni ruggenti con i suoni della Renault Monasix.

caratteristiche tecniche

6 CILINDRI

  • produzione

    34.290 esemplari dal 1927 al 1930

  • performance e motorizzazione

    6 cilindri in linea di 1.476 cm3, 26 hp

    90 km/h

  • dimensioni
    lunghezza 3,55 m
    larghezza 1,60 m
    altezza 1 ,60 m
  • architettura

    torpedo (disponibile anche con guida interna e cabriolet) su telaio separato.

    motore anteriore con trazione posteriore

The Originals Store

DISEGNATI

PER PIACERE

Fan della Renault o semplice appassionato dei veicoli classici: ciascuno vi vedrà soddisfatta la sua passione.

esplora
The Originals