nave spaziale

Étoile Filante

Etoile Filante
1956
scroll

IL SUO LIMITE

È IL CIELO

All’indomani della Seconda Guerra Mondiale, la progettazione aeronautica ha il vento in poppa. Abbracciando in pieno questa tendenza, Renault decide di sperimentare e di provare ad adattare tecnologie aeronautiche all’automobile. Renault Etoile Filante riflette tale epoca.

1956

spirito

JET

Dopo la guerra, la società francese Turboméca è una famosa specialista dei motori a turbina e il suo titolare, M. de Szidlowski, convinto del futuro di questa tecnologia, vuole presentarla al grande pubblico. La sua idea? Chiedere a Renault di utilizzare questa tecnologia (ottima strategia di marketing!). Pierre Lefaucheux, allora a capo di Renault, ha qualche dubbio, ma decide di tentare l’esperienza.

interni

UN’ESPERIENZA

UN PO’ PAZZA

Renault affida la realizzazione di questa auto sperimentale a 3 uomini molto esperti: Fernand Picard, direttore degli studi, Albert Lory, motorista e Jean Hébert, ingegnere-pilota. Il risultato sarà la Renault Etoile Filante, progettata intorno a una turbina da 270 hp che spinge una carrozzeria in poliestere della massima aerodinamicità e leggerezza (il peso non doveva superare i 1 000 kg per rientrare nella categoria dei record da battere).

Toccare la vettura per iniziare a esplorarla
360°

archivi

STOP ALLA

TURBINA

Malgrado i record di velocità, la turbina si rivelerà poco adatta alle esigenze automobilistiche. Perciò tutti i costruttori che vi si sono interessati, compresa Renault, alla fine hanno rinunciato all’impresa.

caratteristiche tecniche

TURBINA

TURBOMÉCA

TURMO DA 270 HP

  • produzione

    2

  • performance e motorizzazione

    turbina Turboméca Turmo da 270 hp

    circa 330 km/h

  • dimensioni
    lunghezza 4,84 m
    larghezza 1,81 m
    altezza 1,10 m
  • architettura

    monoposto su struttura tubolare

    carrozzeria in poliestere

    motore in posizione centrale posteriore

The Originals Store

RÉTRO-FUTURO

Fan della Renault o semplice appassionato dei veicoli classici: ciascuno vi vedrà soddisfatta la sua passione.

eredità

RITORNO

SUL LAGO

Nel 2016, la Renault Etoile Filante festeggiava i 60 anni dai suoi record tornando sul lago salato di Bonneville. In occasione della Speed Week, Nicolas Prost si mise al volante del bolide, spinto da un motore elettrico (basta con la turbina). L’idea era di celebrare i 60 anni dell’auto e dei suoi record riportandone belle immagini, senza tentare un nuovo record. Nel 2016 un altro modello sessantenne batterà dei record: la Renault Dauphine!

esplora
The Originals